Translate

ArchiPills| Casa Enzo Ferrari

fonte immagine
fonte immagine
SE LO PUOI SOGNARE LO PUOI FARE” - Questo è lo slogan utilizzato negli ultimi mesi su internet e per le strade di Modena e Maranello in attesa che oggi apra ufficialmente il Museo Casa Enzo Ferrari. Un momento tanto atteso dai milioni di fans del “cavallino”, e davvero molto sentito da chi questo museo l’ha visto nascere, con la posa della prima pietra il 20 aprile del 2009, e poi finalmente l’ha visto come appare oggi, giornata dell’inaugurazione. Ma se varcando la soglia di questo gigantesco cofano giallo vi aspetterete di trovare tantissime Ferrari, rimarrete delusi. Per le vetture targate Ferrari c’è il Museo di Modena, qui vi attende un’esperienza del tutto diversa. 
fonte immagine
Opera di Jan Kaplicky il quale affascinato dallo stile e dalla tecnologia della casa automobilistica, aveva ideato l'edificio che non solo avrebbe accolto una sezione dei migliori esempi del lavoro dei designer e ingegneri italiani, ma sarebbe stato esso stesso ispirato alla chiarezza e alla lucidità della loro visione.
La copertura gialla (colore della città), scultorea, con le sue dieci aperture che evocano analogicamente le prese d'aria di un cofano, celebra il valore estetico del car-design modenese.
fonte immagine

fonte immagine
fonte immagine
Al restauro è seguita la realizzazione di un complesso museale dedicato a Enzo Ferrari uomo, e all'automobilismo sportivo in generale, con la Ferrari protagonista. La Fondazione ha voluto che la struttura fosse sì un contenitore di storia, ma anche una vera e propria opera di architettura contemporanea. La scelta ha quindi premiato il progetto dello studio Future Systems di Londra, battezzato “Open Hand”, perché l’idea che vuole trasmettere ai visitatori è proprio quella di una mano aperta. La Galleria ha perciò la forma di un cofano della Ferrari, che accoglie e protegge la casa natale di Enzo Ferrari, in un perfetto connubio tra tradizione e modernità. 
Ovviamente non poteva che essere giallo, il colore scelto dal Drake come sfondo per il suo marchio perché simbolo della città di Maranello!


fonte immagine

fonte immagine
fonte immagine
fonte immagine
fonte immagine
Fonti:
-Marco Biagio e Deyan Sudjic, La fungibilità della tecnologia, in Casabella 812, Apr 2012, pp 9-27
-Alvolante.it, Apre il museo Casa Enzo Ferrari a Modena, Mar 2012.

Conoscevi già il Casa Ferrari? Cosa ne pensi? Ti piace?
Fammelo sapere con una reazione qui sotto e/o con un commento.

Clicca qui per altre ArchiPills
Ti ricordo che trovi tutti i miei aggiornamenti sui post pubblicati sulla mia pagina Instagram

Commenti

I post più letti questa settimana

Il potere dei colori nell'arredo

Sai riconoscere gli Stili d'Arredo?

SEGUIMI SU ⬇️

NEWS D'ARCHITETTURA E DESIGN