Translate

ArchiPills| La Basilica di Santa Croce, Firenze


La Basilica di Santa Croce, nell'omonima piazza a Firenze, è una delle più grandi chiese francescane e una delle massime realizzazioni dell'Architettura Gotica Italiana.

Simbolo prestigioso di Firenze, il luogo di incontro dei più grandi artisti, teologi, religiosi, letterati, umanisti e politici, che determinarono, nella buono e cattiva sorte, l'identità della città tardo-medievale e rinascimentale.

fonte immagine
Al suo interno trovano inoltre ospitalità celebri personaggi della storia della Chiesa come Sant'Antonio da Padova e i pontefici come Sisto IV, Eugenio IV, Leone X, Clemente XIV.
fonte immagine
Come probabilmente saprai, l'interno ospita il monumento funebre del grande poeta fiorentino Dante Alighieri.
Nel cenotafio realizzato da Stefano Ricci nel 1829, piangono il grande artista le figure di Italia e Poesia.
Ma il sarcofago è vuoto.
fonte immagine
Infatti, a causa del suo esilio dalla città, le sue spoglie si trovano ancora oggi a Ravenna, città che non permise mai il rientro in patria del poeta, dopo la morte.
fonte immagine
La facciata principale, come la conosciamo adesso è postuma.
Infatti, come spesso accadeva in epoca rinascimentale, la basilica rimase per tanti anni con la facciata incompiuta.
Sarà poi l'architetto Nicolò Matas a realizzare nel 1853 la facciata dallo stile gotico che oggi possiamo ammirare, ispirandosi al Duomo di Siena e al Duomo di Orvieto.

Questo post è stato ripreso dalle storie #ArtPills

Potrebbe interessati:

Commenti

I post più letti questa settimana

Il potere dei colori nell'arredo

Sai riconoscere gli Stili d'Arredo?

SEGUIMI SU ⬇️

NEWS D'ARCHITETTURA E DESIGN