Translate

Sketch| Tribute to Romeo and Juliet

schizzo a mano balcone di Romeo e Giulietta
@flora_sketches

Il post di oggi non poteva non essere influenzato dall'aria romantica che San Valentino porta con sè...
e il tributo architettonico che abbiamo voluto legare a questa particolare ricorrenza, è dedicato al più famoso balconcino della nostra Verona, ovvero il balcone della Casa di Giulietta Capuleti.

schizzo a mano balcone di Romeo e Giulietta
@flora_sketches
Al numero 23 di via Cappello, a poche decine di metri dalla centralissima piazza delle Erbe, sorge la casa in cui, secondo la tradizione, abitò Giulietta Capuleti. Un imponente cancello in ferro battuto su cui campeggia lo stemma della famiglia Dal Cappello separa il suo androne, in cui gli innamorati d'ogni luogo ed età lasciano testimonianza del proprio amore, dalla pubblica strada.
fonte immagine
Oltrepassandolo si accede ad un piccolo ma luminoso cortile interno che accoglie i visitatori ansiosi di conoscere i luoghi dell'amore eterno. In esso è presente la splendida statua in bronzo di Giulietta, realizzata dallo scultore veronese Nereo Costantini, ed una lapide su cui sono riportati alcuni versi della tragedia di Shakespeare.
fonte immagine

fonte immagine
La casa è un severo edificio medioevale di impianto duecentesco, la cui facciata in mattoni a vista è ingentilita da eleganti finestre trilobate. Nella parte frontale spicca  il famoso balcone da cui, secondo la tradizione Giulietta si affacciava con il suo Romeo.
fonte immagine
fonte immagine
Romeo and Juliet di Frank Dicksee
L'ultimo bacio di Giulietta e Romeo di Francesco Hayez

Essa è un pregevole esempio di insula romana strutturata, mediante la suddivisione del lotto gotico, in corte con spazi liberi interni e passaggi porticati verso la strada. Disposta su vari piani e visitabile acquistando un biglietto, offre una verosimile ricostruzione delle tipiche dimore signorili venete del XIV secolo, valorizzato da una copiosa scelta di ceramiche medioevali.Grazie alla sapiente opera di restauro degli interni realizzata nel 1935 da Antonio Avena è oggi possibile apprezzare la raffinata eleganza degli affreschi che impreziosivano le pareti in cui risaltano, nella loro austera semplicità, cassapanche intarsiate, camini in mattoni, scale in legno con balaustre e camminatoi.

fonte immagine
fonte immagine
Un piccolo accenno storico sulla grande storia d'amore che ha percorso l'immaginario mondiale nei secoli, per augurare a tutti voi una dolce serata al fianco alla persona amata, chiunque essa sia.
Il Bacio di Francesco Hayez
Romeo e Giulietta versione felina
fonte

Se questo post ti è piaciuto puoi:
🔸 Farmelo sapere taggandomi nelle storie di Instagram.
🔸 Scrivermi la tua opinione rispondendo a questa email
🔸 Inoltrarlo ad un tuo amico.
Grazie✨

In cerca di altri Sketch?
Visita il mio sketchbook su Instagram


✨ Restiamo in contatto 


Commenti

Instagram

Il vostro preferito