Translate

ArchiPills| Wrightwood 659 by Tadao Ando

fonte immagine
In una città ricca di istituzioni artistiche e conosciuta a livello internazionale per la sua architettura, Wrightwood 659 è un sito per entrambe le esperienze intime di arte e architettura, e un impegno premuroso con le pressanti questioni sociali del nostro tempo.
Situato a 659 W. Wrightwood Avenue, nel quartiere Lincoln Park di Chicago ,occupa un lotto di circa 1900 mq, ed è stato concepito per la Alphawood Foundation, la cui missione è sostenere progetti e attività nel campo della conservazione, della promozione delle arti e per la difesa dei LGBT rights, dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

  

 

Conversione di un edificio a quattro piani del 1929-1930, l'odierna galleria ha mantenuto l'originale e caratteristica costruzione in mattoni degli anni venti, come involucro. Concezione congruente con al visione portata avanti dall'Alphawood Foundation, impegnata nel sostenere progetti di conservazione urbana, e al modo di concepire gli interventi di consolidamento degli edifici storici dell'archistar Tadao Ando; che ha puntato anche in questa occasione sulla salvaguardia integrale dell'involucro dell'edificio esistente e sulla radicale riconfigurazione degli spazi interni. 
fonte immagine
“Volevamo creare uno spazio che offrisse un ambiente intimo per guardare e pensare all’arte e all’architettura”, ha dichiarato Sandhya Jain-Patel, direttore del Wrightwood 659 ed ex capo del dipartimento dedicato alle arti indiana, himalayana e del sud-est asiatico di Christie’s New York.
Lo spazio riconfigurato offre un ambiente aggiornato per l'arte e un'esperienza senza interruzioni dei visitatori. L'architetto ha anche introdotto un atrio e una grande scalinata e ha installato nuovi sistemi meccanici per edifici con il controllo climatico all'avanguardia, tra le numerose altre iniziative.
La scala che sale con rampe sorrette da un setto in cemento armato e i cui pianerottoli sono staccati dall'involucro, è il fulcro architettonico dell'intera struttura.
 

  
Allo svuotamento della costruzione si è aggiunta l'unica sostanziale trasformazione del suo volume, l'aggiunta di un piano in copertura, arretrato rispetto ai fili dei muri d'ambito e trattato con discrezione.
fonte immagine
fonte immagine
La riduzione del rivestimento a una pelle sottile ha comportato, come detto, l'adozione di soluzioni tecnologiche non banali per garantire le prestazioni termiche, mentre lo svuotamento del volume ha obbligato i progettisti ad apprestare una struttura d'acciaio di sostegno delle murature che è poi stata incorporata nei corpi in cemento. I nuovi pilastri in in cemento armato tradizionale scandiscono, così, gli spazi espositivi della galleria.
fonte immagine
Wrightwood 659 ospiterà mostre generalmente alternate tra arte socialmente impegnata ed esplorazioni in architettura e design. La Galleria non possiede una collezione e non è pensata per essere un'organizzazione di raccolta.
fonte immagine
Per la mostra inaugurale, aperta al pubblico lo scorso 13 ottobre, sono state scelte due figure emblematiche: l’architetto che ha ideato Wrightwood 659, Tadao Ando e Le Corbusier. Il progetto si sviluppato nei tre piani dello stabile e ha raccolto più di 100 tra disegni, schizzi e tavole del grande progettista francese in un percorso curato da Eric Mumford, Rebecca e John Voyles, professori di architettura della Washington University di St. Louis. Gran parte dei lavori proverranno dalla collezione dell’Art Institute di Chicago.

Studio di progettazione:

Fotografie:

Fonti:
- Jean-Marie Martin, Tadao Ando, Wrightwood 659, Chicago, in Casabella 894, Feb 2019, pp 48-55;
- Fabrizio Gallanti, Tadao Ando a Chicago, in Abitare, 12 Mag 2019, https://bit.ly/2EZ0jqg;
- Valentina Poli, Wrightwood 659. A Chicago arriva un nuovo spazio per la cultura progettato da Tadao Ando, in artribune.com, 18 Ago 2018, https://bit.ly/2I5GgZ7;
- María Francisca González, Wrightwood 659 Exhibition Space / Tadao Ando Architect and Associates, in archdaily.com, 6 Nov 2018, https://bit.ly/2Qqkd0S

Conoscevi già il Wrightwood 659? Cosa ne pensi? Ti piace?
Fammelo sapere con una reazione qui sotto e/o con un commento.

Clicca qui per altre ArchiPills
Ti ricordo che trovi tutti i miei aggiornamenti sui post pubblicati sulla mia pagina Instagram

Commenti

I post più letti questa settimana

Il potere dei colori nell'arredo

Sai riconoscere gli Stili d'Arredo?

SEGUIMI SU ⬇️

NEWS D'ARCHITETTURA E DESIGN